FRAGOROSO SILENZIO

sabato 29 ottobre 2011

Vocazione al servilismo?



Agli italiani piacciono le novità e se queste sono perfettamente inutili e persino dannose per il paese poco importa. Così assistiamo a spettacoli politici da quattro soldi ...
Un copia e incolla infantile e anche pietoso ...ma tanto si sa c’è sempre qualcuno che abbocca,qualche allocco che crede possibile un rinnovamento. Nuovi partiti, movimenti, scissioni, lettere di dissenso non firmate...
E’ vero che di fronte allo squallido quadro nazionale occorre affidarsi a qualcuno, magari a qualcuno che “sembra” più attento, lucido e, a volte, anche simpatico...E’ vero che questi ultrasessantenni hanno esaurito le loro scempiaggini mascherate e ora vanno a ruota libera,ma di giovani, i vecchi volponi, non ne vogliono sapere...E’ l’esigenza di proteggere il loro status quo e il loro mondo di privilegi di cui godono. Non a caso nella lettera all’Europa non si parla di patrimoniale,non si parla dei tagli alla politica né di una eventuale tassa sui capitali rientrati con lo scudo...
Il nostro paese ha bisogno di idee,di decisioni importanti, di riforme e i nostri politici non sono in grado di dare delle indicazioni, ignorano le richieste dei cittadini e continuano ad alimentare la rabbia anti manovre...
Si continua a sparare sui lavoratori, sui più deboli, su chi non ha strumenti per ribellarsi.
Si continua persino a raccontare favole...I licenziamenti facili aiuteranno le assunzioni,lo dicono Sacconi e Brunetta...L’Europa ci crede e il premier si rigenera,ma appena tornato si scatena, ci ripropone le sue esternazioni farneticanti e durante un discorso davanti alla platea degli Stati Generali del commercio estero critica l’euro... E davanti alle telecamere dice che “l’attenzione sull’Italia deriva dal fatto che c’è un attacco all’Euro che non ha convinto nessuno come moneta. E in effetti è una moneta un po’ strana, perché è una moneta non di un solo Paese, ma di tanti Paesi messi assieme, che però non hanno un governo unitario dell’economia, e che non ha alle sue spalle una banca di riferimento e di garanzia. È un fenomeno che non si era mai verificato e quindi l’Euro di per sé si presenta come moneta attaccabile dalla speculazione internazionale”.
Dopo le tante e dure reazioni alle sue parole, dice di essere stato frainteso... "Come al solito, si cerca di alzare pretestuose polemiche su una mia frase interpretata in maniera maliziosa e distorta. L'Euro è la nostra moneta, la nostra bandiera".
Intanto Renzi organizza il Big Bang dei “post- rottamatori”ed è scontro con Bersani e Vendola...
A Napoli, sul palco della manifestazione «Finalmente Sud!», il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani:
«Bisogna ripartire dai giovani». «Ma guai a un ricambio senza cambiamento, guai a un ricambio secondo lo slogan: "vai via tu che arrivo io che son più giovane"», «non si può dar l'idea che un giovane per andare avanti deve scalciare, deve insultare»

Renzi scalcia???? Ha finalmente capito cosa vuol fare da grande?
Il presidente del Consiglio?

Sempre vigili



Se potete ascoltate Baricco in questo video...

http://video.corriere.it/non-fate-nostri-errori-ecco-quali/75b8f572-021b-11e1-b822-152c7b3c1360


Da Repubblica.it...
La politica costa 350 euro a famiglia
Possibili risparmi per 3,3 miliardi
Gli organi elettivi costano 12 mila euro a testa in una vita media calcolata sugli 80 anni. Riducendo di circa un terzo i parlamentari avrebbero benefici circa 30 milioni di contribuenti

12 commenti:

  1. Vedo svolte fortemente reazionarie non solo nel governo italiano, ma, a non andare tanto lontani, anche in Europa. E di Renzi ha detto bene oggi Vendola.

    RispondiElimina
  2. "dice di essere stato frainteso"

    Nel mondo c'è crisi .....ma noi in più abbiamo questo B

    RispondiElimina
  3. Per lui va tutto bene...e alcuni allocchi ci credono e abboccano.

    Sempre vigili, Upupa.

    RispondiElimina
  4. Speriamo caro Adriano!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Caro Valerio smentire ciò che dice è la cosa che gli riesce meglio!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Cara Gianna speriamo che il numero degli allocchi diminuisca !!!!!!!!!!!! Anche se io ci credo poco!

    RispondiElimina
  7. CARA UPUPA.
    Sento spesso Vendola e rimango sempre estasiata di lui , e lo ammiro tantissimo .Occorrono persone come lui, con ideali, con solide basi culturali, e soprattutto con l' umanità che dovrebbe caratterizzare quei politici che sono davvero dalla parte del popolo.E trovo giusto ogni suo ragionamento, ho sempre sostenuto che l' operazione di Berlusconi è stata un machiavellico progetto messo a punto in anni e anni di TV per assopire le coscienze . Quindi si ha bisogno di persone oneste , e ora di seminare nuovamente e riportare in vita la coscienza assopita di buona parte della popolazione .
    ciaooo Lina

    RispondiElimina
  8. Di certo occorre risvegliare le coscienze, ma occorre anche ridisegnare un paese che abbia alla base correttezza e senso civico e per fare ciò
    ci vuole l'impegno di tutti, politici a parte!

    RispondiElimina
  9. Ciao, so che non centra nulla con il tuo post ma conoscendo la tua sensibilità e quella dei tuoi lettori ti invito qui:
    http://moleskyne.wordpress.com/2011/10/31/vivisezione/
    Ciao e grazie

    RispondiElimina
  10. grazie Farfallaleggera...vado!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Dei miei post, puoi farne l'uso che ritieni più opportuno cara, sono lì per essere letti, commentati :-) diffusi...un abbraccio posso?

    RispondiElimina
  12. UN abbraccio Farfallaleggera!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina