FRAGOROSO SILENZIO

martedì 10 agosto 2010

Quando cadono le stelle....




Nel giorno di San Lorenzo un pensiero va a tutti i ragazzi che non ci sono più per mano dello stato o di chi lo “amministra”…perché?
Perché questa notte migliaia di ragazzi saranno con il naso all’insù a sbirciare il cielo per osservare le stelle cadenti e affidare a queste un desiderio,un’aspettativa, un sogno…
Come non pensare allora ai tanti ragazzi che non lo possono fare più…per questo, e altro ancora, i colpevoli di tanta ferocia devono essere scoperti e puniti! In un paese civile…
Ma un paese che da quasi venti anni ha per modello il nostro premier,amico di faccendieri come Tarantini,commerciante di giovani ragazze,droga e feste da sballo, cosa ti aspetti? Giustizia? Verità?
Può darsi che gli italiani abbiano una certa tendenza al puttanesimo,come tante altre debolezze,ma la chiarezza con la quale si è descritto il mondo che si vanta di vivere il premier non ci lascia sperare in alternative…
Allora continuiamo a far finta di essere sorpresi? Eppure occorre indignarsi…interessersi di ciò che accade nel paese e che la stampa e la TV,non raccontano…
Che si parli di droga,che si parli di carcere,che si parli di reati,dobbiamo interessarcene ,cercare di capire… perché l’altro è NOI…Ci sono storie di giovani che pochi conoscono,ma che rivelano l’assurdo del paese,dell’opinione pubblica,della gente comune…Parlare di droga è quasi un tabù,per esempio, pur sapendo che i giovani consumatori di droghe leggere sono tra i due- tre milioni….ma un potere” drogato” può legiferare costruttivamente su questo argomento? Il potere la droga la sa usare….e sa non farsi prendere…
I giovani morti in carcere( suicidi) ,secondo i dati forniti da fonti ufficiali sono 40 dall’inizio dell’anno,ma un potere “inquisito” può legiferare costruttivamente su questo argomento? Il potere legifera per evitare il carcere anche se si macchia di “nefandezze”…
Si potrebbe continuare all’infinito….
Forlì,5 luglio 2007…Alberto Mercuriali,28 anni,agronomo incensurato,si trovava in un bar con gli amici…qualche tiro di canna…non sanno che sono osservati da agenti in borghese a caccia di trafficanti e spacciatori…prendono il ragazzo e lo incastrano per lo spinello…perquisizione in casa…senza avvocato…Sintetizzando…i militari promettono di non parlarne alla stampa e suggeriscono di non parlarne con i genitori…
La mattina dopo Il Resto del Carlino titola: IMBOTTITO DI DROGA…. Ecc…Non fanno il nome del ragazzo ma in un piccolo centro ( 28 anni,agronomo,vive in famiglia…) è facile individuare di chi si parla…Leggendo i giornali Alberto rimane impietrito…si sente tradito…per ore amici e familiari lo cercano al cellulare senza avere risposta…Domenica sera collega il tubo di scappamento alla macchina,accende il motore…la mattina dopo i genitori lo trovano …morto, asfissiato…
Giuseppe Ales,23 anni,incensurato,lavora da manovale per aiutare la famiglia…a volte ,come tanti giovani si fa qualche canna,per non spendere …la marijuana se la coltiva…la semina..cresce bene…All’alba del 20 mqrzo 2005 uno squadrone di carabinieri armati di mitra entra in casa…I militari trovano alcune piantine, lo arrestano …rischia da uno a sei anni…nel frattempo arresti domiciliari…
Il giorno dopo il giornale di Sicilia fa il paginone…
La mattina …la madre va in camera ma non lo trova…nel suo letto…penzola dal soffitto….
Giuseppe era un giovane geometra che ….faceva il manovale….
Alessandro Macioccia…trovato con due grammi di hashish…coinvolto in una vicenda giudiziaria molto pesante…”concorso”…Si suicida con il gas di scarico..lascia un biglietto” non c’entro niente…”
Stefano Cucchi…la sua storia la ricordiamo tutti….
Non possiamo dimenticare…
Aldo Bianzino…44 anni Qualche pianta di canapa…Arrestato…cella di isolamento..ne esce cadavere…ematomi cerebrali,lesioni al fegato…dichiarato suicidio….
Stefano Frapporti,48 anni in bici viene fermato..perquisizione in casa,senza avvocato,né testimoni…secondo i carabinieri trenta gr. di hashish…arrestato…trovato morto nella sua cella….
Marcello Lonzi, 29 anni, detenuto per tentato furto, con soli quattro mesi di reclusione ancora da scontare, viene "trovato morto" l’11 luglio 2003 nella sua cella del carcere di Livorno….morte assurda…ferite tante….
Federico Aldrovandi, La notte del 25 settembre 2005 moriva a Ferrara, un ragazzo di 18 anni, morte avvenuta dopo il fermo da parte della polizia…
Niki Aprile Gatti…26 anni,incensurato,arrestato per “un’ipotesi”di reato informatico…è entrato in salute,responsabile delle sue azioni,infatti voleva collaborare,…non ne è più uscito con le sue gambe,ma in una bara…i responsabili continuano a “vedere” le stelle…la famiglia a piangere…
Chi si “macchia” di tutto ciò…non avrà né pace né una vita dignitosa…
La lista è lunga,troppo lunga e agghiacciante …sono i nostri figli…
Uomo come fai a girarti dall’altra parte….?
Qui vorrei dire qualcosa a chi si dice”giornalista”…chi è giornalista,lo fa e lo è per capire come vanno le cose…non per essere “solo” la voce del padrone….Giorgio Bocca dice che per essere un buon giornalista, all’occorrenza ,si deve essere un rompiscatole ribelle agli interessi editoriali…
Ciao ragazzi…che le stelle vi illuminino…………
Sempre vigili


11 commenti:

  1. Upupa....

    per le famiglie non esistono piu' stelle....
    le stelle erano i propri figli.....
    Grazie

    Un bacio
    Ornella

    RispondiElimina
  2. PER TMO...HAI RAGIONE!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Upupa.
    Sono senza parole...e se le cose non cambiano vedo un futuro grigio..nero...non vedo futuro.
    Nunzia

    RispondiElimina
  4. CIAO NUNZIA.............è veramente nero.....

    RispondiElimina
  5. Qui in Italia dopo le morti bianche, a causa del lavoro, le morti per mafia a causa delle varie criminalità organizate, sono state introdotte le morti oscure, quelle di cui non si riesce a sapere nulla: suicidi o suicidati?

    ps. Grazie del video. Gianna Nannini una delle mie cantanti preferite, da anni.

    RispondiElimina
  6. Le parole di Ornella lasciano il segno. Difficile dire altro, mi sentirei fuori posto.

    Ed allora che una sola stella riesca a far brillare quantomeno la luce della giustizia.

    RispondiElimina
  7. vero monticiano!!!!!!!!!!!!!!!!!!!un abbraccio

    RispondiElimina
  8. hai ragione, condivido in toto quanto hai scritto.

    E' triste vivere in un paese in balia a certi individui...

    Guardiamo in alto e diamoci la mano...vinceremo

    giordan

    RispondiElimina
  9. Sicuramente vinceremo...caro giordan...il problema è quando!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. ...Cadono le stelle si ode l'incessante venuta dell'estate!!!... Ascolta ;)

    http://youtu.be/KfqzcdH9kQs

    RispondiElimina