FRAGOROSO SILENZIO

sabato 14 marzo 2009

Diritto di parola.....cosa è realmente accaduto a Niki.........



Carissimi…..
Come sapete è solo da pochi mesi che sono una di voi; sono entrata in questo mondo in punta di piedi rimanendone affascinata e meravigliata anche perché ho scoperto blog interessantissimi e di grande valore….
Ho conosciuto persone ricche di sensibilità e attenzione agli altri che dedicano parte del loro tempo a discutere dei problemi seri di cui soffre questo nostro paese ….
E così,alla luce del sole, vengono denunciati sorprusi, mafia, violenze, malefatte della giustizia,tentativi di intimidazioni e quanto altro i poteri forti mettono in atto contro noi poveri cittadini comuni….
Visto che l’informazione non “tuona” su questi argomenti ,perché asservita anch’essa a quei poteri,il Web,libero, fa la sua parte…. chiede verità e giustizia…..così sistematicamente denuncia….
L’informazione non “tuona” neanche per alcune storie allucinanti accadute a ragazzi che non potevano immaginare l’esistenza di tali poteri e così ne sono stati vittime …
Non divulgare tali storie è il vero delitto che il sistema compie !!!!!!!!
La storia di Niki,come di altri ragazzi, è una storia di follia e di orrore che nessuno ha voluto o potuto raccontare per intero,se non la mamma nel blog ,o altri blog che,con coraggio e ostinazione ancora ne parlano… Vi invito a visitare questi blog,e poi i legami ad altri blog,che pure amano conoscere la verità….
http://paolofranceschetti.blogspot.com/
http://nikiaprilegatti.com/
http://incarcerato.blogspot.com/

Io, senza presunzione, voglio condividere con voi ciò che ho capito di questa tragica vicenda…..
Tutto l’accaduto,come lucidamente,viene ricostruito dalla madre,ci fa comprendere come uno Stato di diritto si trasforma in uno Stato carnefice dei propri cittadini…Di certo quel Cesare Beccaria,che tanto lustro ha portato all’Italia nel la seconda metà del ‘700,sta rivoltandosi nella tomba guardandoci….
Per Niki, nessuno si è adoperato per arrivare all’accertamento della verità,ma contrariamente,molti si sono adoperati per offuscarla,depistarla e ciò, a mio avviso,vuol dire che la morte di questo ragazzo è ,come dichiara la madre, un vergognoso omicidio…..
In quella inchiesta,lui è stato l’unico che non si è avvalso della facoltà di non rispondere,ma voleva ,invece, collaborare….ma….pare che chi collabora nel nostro paese ..muore…Perché?
Perché collabora con quei pochi “onesti”che combattono lo Stato corrotto, lo Stato carnefice di chi non è allineato…..il nostro paese è “ricco” di questi episodi…
Infatti Niki non ha fatto in tempo a dire qualcosa….chi di dovere ha pensato bene di farlo tacere…e per sempre….hanno rubato anche …….. il suo tempo della verità…..
A chi interessava che non collaborasse?
Dopo la morte,nel giro di pochi giorni,il suo appartamento è stato completamente svuotato…..tutto scomparso!!!!!!!!!
A chi interessava ciò che era in quell’appartamento?
Cosa cercavano?
Cosa dovevano prendere e perché?
Tanti, troppi personaggi, coinvolti hanno depistato, confuso, offuscato, la verità..Perchè?
Perché non si riesce a capire cosa realmente sia successo ?
A chi interessa che tutto rimanga nel silenzio?
Ai poteri forti……che non si nascondono quando si sentono minacciati…?
Così tutto assume un significato raccapricciante….e la vita di un ragazzo di 26 anni …conta nulla…
E la Giustizia? Ha perso la cittadinanza italiana?Come mai ,dopo l’accaduto,i Pm ,responsabili dell’inchiesta,non hanno ritenuto necessario convocare i genitori? La morte di un ragazzo, e per mano dello Stato, visto che Niki era in custodia cautelare,non merita un’attenta ricerca …….di verità?Qualcuno ha detto: “In uno stato di diritto serio, in cui il diritto veramente fosse uguale per tutti, si metterebbero innanzitutto sotto inchiesta i periti e il PM.”
Affermazione che condivido totalmente….Ma chi ascolta? I mandanti? Chi ha commissionato l’omicidio?
Chi conosce la verità e tace vigliaccamente?
Tutti devono considerarsi complici di questa orribile vicenda. Quando muore un ragazzo,in quelle circostanze, e i responsabili continuano a vivere la propria esistenza come nulla fosse accaduto,il diritto è morto anch’esso…Lo Stato ha fallito… e noi uomini dobbiamo vergognarci…..
Purtroppo l’elenco di ragazzi morti per violenze “legalizzate” è molto lungo, così si continua ad uccidere il diritto e la civiltà.,così si continua a perpetrare il potere di gente senza scrupoli,di gente che vende la propria anima per denaro,che continua ad essere boia della libertà!
E il sospetto è che la società italiana si stia abituando a tali atrocità e alla presenza ingombrante di personaggi loschi,ambigui,feroci,travestiti da buon pensanti…a cui però è meglio non fare la guerra …..
Io che sono affezionata all’idea di Stato, però, non posso non convenire con i tanti che non si riconoscono più in questo tipo di Stato perché latitante per i cittadini onesti e generoso con i cittadini…..che non conoscono il significato di questa parola…..
Per Niki si è formato anche un comitato che incessantemente lavora per la ricerca della verità….Le ricerche continuano e ben presto si avranno sviluppi che chiariranno i ruoli e l’operato dei tanti personaggi coinvolti.
Forse la giustizia e lo Stato riacquisteranno la giusta credibilità?
“Giustizia è favorire il bene comune,l’empietà è contrastare il vero …”( Marco Aurelio).

15 commenti:

  1. Grazie Upupa,
    ....lo riuscirò mai a sapere??
    Io vorrei solo che si capisse bene,
    Niki poteva essere il figlio di chiunque.
    La Verità negata a Me, è semplicemente Verità Negata a chiunque , un popolo che non si indigna di fronte a cose come questa, perde la Libertà
    di poterlo fare anche domani...
    Io cercherò la Verità e la Giustizia fino all'ultimo mio respiro e vorrei con tutto il cuore che quell'elenco di cui parli non si allungasse!!
    Grazie per quello che stai facendo, un bacio
    Ornella

    RispondiElimina
  2. .......di niente....tutti dovrebbero cercare la verità........

    RispondiElimina
  3. Si: storie come quelle di Niki si possono conoscere solo frequentando i blog, non certo sulle tv.

    RispondiElimina
  4. La vera forza del potere,degli occulti delle lobbies e' la nostra ignoranza...se non sappiamo non pensiamo,non ragioniamo,non vogliamo,ubbidiamo...La realtà che noi vediamo è davvero fittizia,di plastica,altro che Matrix...Le uniche voci sono su internet,l'iformazione,la verità,le opinioni le trovi su interne,ecco perchè lo demonizzano attraverso gli obsoleti e controllati mass media...anche attraverso la censura,nuova inquisizione...il tutto nel nome dei soldi e del potere...il nostro paese non esiste più,non ce ne zccorgiamo nemmeno,forse è meglio,se nò che succederebbe?
    Ciao buon w end

    RispondiElimina
  5. Sono vicina a questa madre che soffre come madre e a Niki sono vicina nello spirito.
    Col cuore.

    RispondiElimina
  6. .per XPX..purtroppo è così..
    un caro saluto

    RispondiElimina
  7. caro lucagel1 condivido tutto ciò che hai detto....ma tremo!!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  8. ...come sempre grazie Marina!!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Grazie UPUPA per il tuo impegno!! Bel post. Si vede chiaramente che è molto sentito...purtroppo.

    Un grande abbraccio!

    RispondiElimina
  10. Upupa, io sono per la Verità e Giustizia.
    Sono vicinissima ad Ornella.
    Un caro saluto a te.

    RispondiElimina
  11. un saluto all'incarcerato e a stella...persone veramente speciali!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Anch'io ho chiesto di leggere il blog di niki ma nel mio post a più largo raggio ho fatto un ragionamento ed ho lanciato una proposta che credo potrebbe essere efficace e da seguire.

    RispondiElimina
  13. Leggerò meglio di tutto questo.Grazie per i link!

    RispondiElimina
  14. grazie guernica.un abbraccio

    RispondiElimina