FRAGOROSO SILENZIO

domenica 20 marzo 2016

Roma c'è...


E brava Roma...

Da Dinamo-Press
Almeno ventimila persone rispondono all'appello della campagna #RomaNonSiVende. Contro gli sgomberi dei centri sociali e la privatizzazione del patrimonio pubblico scendono in piazza le reti di attivist, i cittadini, le reti solidali. Il corteo si è mosso attorno alle 16:30 da piazza Vittorio per dirigersi verso il Campidoglio. Mentre la testa della manifestazione ha quasi raggiunto la fine di via Cavour, la coda della manifestazione sta uscendo da piazza di Santa Maria Maggiore. Sui social network l'hashtag #RomaNonSiVende è Trending Topic, mentre in miglaiia partecipano al racconto collettivo della giornata.
'
La campagna #RomaNonSiVende si sta opponendo con determinazione alla ristrutturazione neoliberale della città portata avanti dal prefetto-commissario Tronca. L'attacco agli spazi sociali, la privatizzazione del welfare, la messa in vendita dei beni comuni, i licenziamenti dei lavoratori pubblici, gli sfratti e gli sgomberi delle occupazioni abitative rientrano nella medesima strategia: ricondurre tutto all'interno delle leggi del mercato, mettere gli abitanti in concorrenza tra loro, dividere per controllare e sfruttare di più e meglio.
Ma noi non ci stiamo, Roma non ci sta. Di fronte a chi vuole cancellare la politica – dalle sedi decisionali ai muri della città – diciamo forte e chiaro che #DecideRoma#DecideLaCittà.
E mi sembra logico fare la guerra a chi non ha potere...




E controllare chi manifesta pacificamente...



E poi ecco le mie stelle al corteo...



Sempre vigili 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                       

2 commenti: