FRAGOROSO SILENZIO

lunedì 18 novembre 2013

Carceri Italia...e t'illumino di disumanità!

12 commenti:

  1. Cara Iolanda, prima di tutto ti ringrazio del tuo commento nel mio blog!!!
    Parlando del tuo post, sono sgomento di leggere ciò che hai scritto.
    Pensiamo sempre che l'Italia sia un paese molto civile!!! ma la giustizia si fa molto desiderare.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'Italia un paese civile?????????????' Non lo è più da tanto...

      Elimina
  2. Siamo sicuri che in Italia si rispettano i più comuni diritti umani?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Cavaliere...non si rispettano!!

      Elimina
  3. Upu' e meno male che hai postato 'sto bel video con Murolo e De André perché nel leggere quanto sopra scritto m'era venuta 'na rabbia in corpo per l'ingiustizia che ormai regna sovrana qui in Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro monticiano...questo paese è da rifare!!!!!!!!!!!

      Elimina
  4. Eppure nelle carceri regna l'ingiustizia!!!

    Sempre vigili!

    RispondiElimina
  5. Questà è l'umanità in un paese la cui casta politica è composta da stolti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come hai ragione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  6. Non di certo si e dimezzato il ministro cancellieri,ma la cultura di questo paese anzi la maggioranza!!!si e creato un immagine e un dialogo crudele e disumano,voglio dire che aiutare una persona non e peccato tantomeno farlo in altri casi avvenuti nel passato e che verranno nel futuro.Ligresti non si puo sacrificare una donna per la salvezza di molte persone in gravi condizioni,ma nemmeno restare indifferenti in molti casi.La cultura che credo che si e creata e questa,sacrificare un anima per la salvezza di molti altri uomini e donne o magari del mondo!si potrebbe anche essere daccordi se il sacrificio servirebbe a salvare il mondo,ma se saremmo consapevoli che quel sacrificio sarebbe inutile alla societa e impediremmo la sua morte sarebbe una vittoria per lo Stato e dei cittadini.Ma il senso di questa societa se pur civile mi e sembrata piu una sconfitta della buona fede,il pericolo e che il messaggio che traggo e il disprezzo della vita umana e l odio tra culture diversi e mondi diversi,in altre parole ho tutelare tutti o nessuno.Forse la Politica ha perso le sue funzioni di garantista e tutela dei cittadini,oppressa giustamente dalla disperazione dall opinione pubblica che in molti casi credo che perde completamente la ragione di ogni dialogo e riflessioni,ma la politica se pur in buona fede e parte di minoranza segue la maggioranza e con lei la sua cultura e interesse di tutelare una posizione in questa societa se pur disinformata e strumentalizzata da ogni parte politica quindi il detto vinca il piu bravo(vinca il piu furbo)facendo prevalere tutte le ingiustizie e tutelando i stratagemmi politici elettorali sacrificando la societa civile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occorre tornare alla vera politica,quella con la P maiuscola!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina