FRAGOROSO SILENZIO

mercoledì 22 febbraio 2012

Facta non verba...








L’Italia è una Repubblica fondata sulla ricchezza di pochi e sulla povertà di molti.
La sovranità appartiene all’arroganza, alla falsità e alla corruzione dei politici,che la esercitano nelle forme e nei non limiti della loro impudenza.
E’ questa, e non solo, la realtà del nostro paese.
Un paese dove a Roma...
una donna di 59 anni,rimane legata alla barella con delle lenzuola e senza nutrizione da quattro giorni, nel Pronto soccorso del Policlinico Umberto.
Un paese dove ci sono solo posti in piedi nei Pronto soccorso presi d'assalto. Anche le sedie e le poltrone sono occupate da malati che aspettano. La testimonianza di un addetto:
“Allarga le braccia e indica la scena che lo circonda: nella “piastra” ci sono almeno 30 malati, barelle ammassate ovunque, sedie occupate nella stanza accanto, un solo bagno utilizzabile e una confusione insopportabile. Almeno 50 le persone che attendono fuori dopo aver fatto il triage. «La storia della donna in coma e legata ad una barella ha fatto parecchio rumore - continua la nostra fonte - ma vi assicuro che qua dentro succede anche di peggio. Soltanto poche settimane fa è arrivato un uomo con un sospetto di infarto. È stato portato nella “piastra” ed è stato attaccato ai macchinari che ne dovevano monitorare la situazione. Poi il medico si è allontanato perché nel frattempo c’erano altri pazienti da accudire: più tardi abbiamo scoperto che era morto, e chissà da quanto tempo. Con tutta questa confusione, con il rumore, nessuno se n’era accorto».
Un papà smonta il sedile della macchina perché doveva tenere in braccio la figlia legata ad una flebo per dieci ore e non c’era dove sedere...
Intanto la Polverini qualche giorno fa, con la sua spudorata capacità di mentire, ha cercato di smentire una verità testimoniata con immagini da un giornalista dell’Espresso e in un’altra trasmissione ha cercato di commuovere gli spettatori con la sua storia personale e smentendo la realtà del proto soccorso dell’Umberto I...Si è saputo poi che c’era stata una soffiata sulla visita dei politici e tutto era stato sistemato per “loro”...
Intanto:

L'AQUILA AL PARADOSSO: INFILTRAZIONI PER NEVE, PUNTELLATE LE C.A.S.E.

E ancora...
Caso Lusi, i magistrati della Procura di Roma che indagano sull'ex tesoriere della Margherita, cercano altri 20 milioni di euro, oltre ai 13 già oggetto di inchiesta. Ipotizzano che potrebbero essere stati distratti dalle casse del partito.
Ma quanto avrà rubato questo signore...insieme ai suoi amici??!!!!!!!
E ancora...questo è un paese incivile e repressivo che lede la dignità delle persone e nega i diritti inviolabili....

Da inizio anno sono 10 i detenuti che si sono tolti la vita e 24 il totale dei decessi avvenuti nelle carceri (di cui 10 per cause ancora da accertare).
Alessandro Gallelli . Aveva più volte denunciato di aver subito violenze.
DETENUTI SUICIDI NEL 2012:
Cognome Nome Età Data Causa Istituto
Galleli Alessandro 21 anni 18-feb-12 Suicidio Milano San Vittore

Detenuto Italiano 45 anni 17-feb-12 Suicidio Cremona

Cobianchi Pino 58 anni 15-feb-12 Suicidio Milano Opera

Loggello Massimo 46 anni 30-gen-12 Suicidio Roma Regina Coeli

Sauri Youssef Ahmed 27 anni 28-gen-12 Suicidio Firenze (Questura)

B. Gabriele 29 anni 18-gen-12 Suicidio Firenze Solliccianino

M. M. (italiano) 47 anni 12-gen-12 Suicidio Augusta (SR)

Di Bonaventura David 31 anni 08-gen-12 Suicidio Firenze

Baldini Bruno 54 anni 02-gen-12 Suicidio Genova

Contrea Aurel 36 anni 01-gen-12 Suicidio Torino

Cosa fa il ministro?????????????

E poi...
E' ancora alta tensione tra Italia e India per la vicenda dei due militari italiani fermati con l'accusa di aver ucciso due pescatori indiani.
Non è che questi hanno il grilletto “troppo” facile????????????Non mi meraviglierebbe!
In questi giorni poi sono state pubblicate le dichiarazioni dei redditi dei “nuovi” ministri...soldi a palate!!!!!!!!!!!
Saranno anche sobri ma per niente “sfigati” anzi ...
E certo che a un ventenne, e non solo, quella situazione finanziaria deve sembrare una favola...
A mia figlia ho detto: Non è una favola...è solo un’altra dimostrazione che le disuguaglianze crescono a dismisura...e che noi siamo sfigati,ingenui,poveri...ma non delinquenti!
L’uscita della Marcegaglia, poi, è stata un’offesa a tutti...disdicevole? No...arrogante e spavalda nelle sue menzogne...ecco le sue dichiarazioni...
''Vorremmo avere un sindacato che lotta anche fortemente per tutelare i propri lavoratori, che non protegge gli assenteisti cronici, i ladri, quelli che non fanno il proprio mestiere".
E’ proprio vero il bue dice cornuto all’asino...
Chi è ladro... chi fa due, tre lavori per arrivare a sopravvivere?
Chi è fannullone... chi si rifiuta di dire “sì signore”?
Non è ladro chi ruba i posti di lavoro, chi delocalizza le industrie sfruttando i poveri di altri paesi??????? Non è un fannullone chi ricopre cariche profumatamente pagate come lei e i suoi degni compari senza “lavorare” seriamente????????????
Lei chi la “tutela”?????? La casta?!
Penso che “voglia” la libertà di licenziare senza ostacoli...ma poi chi deve licenziare?????
Quei pochi che hanno ancora il lavoro??
Ma quando si parlerà seriamente di progetti per lo sviluppo,del lavoro per i giovani e non?
E’ proprio vero che siamo un popolo “amorfo”...una volta si diceva che eravamo un popolo di santi, eroi,navigatori e poeti...visto quanto accade ci rimane poco e niente di questo detto...Santi non ce ne sono, eroi introvabili, navigatori meglio non parlarne e...i poeti dove sono finiti????
Ci affidiamo ai poeti antichi...Leopardi:

(...)” Oimè quante ferite,
Che lividor, che sangue! oh qual ti veggio,
Formosissima donna! Io chiedo al cielo
E al mondo: dite dite;
Chi la ridusse a tale? E questo è peggio,
Che di catene ha carche ambe le braccia;
Sì che sparte le chiome e senza velo
Siede in terra negletta e sconsolata,
Nascondendo la faccia
Tra le ginocchia, e piange.”(...)


Sempre vigili

16 commenti:

  1. Cara Upupa,
    questo post così attento e lucido farebbe tremare qualunque società civile....
    purtroppo non questa nostra italia ormai anestetizzata!
    Se "loro" si permettono tutto questo è perchè sono consapevoli della dormiente popolazione...diversamente non sarebbero così sfacciati nell'offendere i giovani, noncuranti di chi ha lottato (e con mezzi leciti) per ottenere l'art.18 e certamente non erano nè fannulloni nè tantomeno ladri.....
    Un paese che non ha la giustizia non è un paese civile!!!
    Per quanto riguarda la "margherita" ....dovrebbe chiamarsi piuttosto il partito di Alì Babà....
    Un bacio
    Ornella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per TMO....di fatto è che i lavoratori italiani sono i meno pagati in Europa...i dirigenti italiani sono i meglio pagati!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  2. Oggi ho portato mio papà al pronto soccorso, per fortuna la situazione non aveva niente a che vedere con quello di Roma... ma il mio pensiero è andato ovviamente a quelle persone trattate cosi disumanamente... Abbiamo alzato un coperchio... non bisogna più abbassarlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un coperchio che lascia vedere lo schifo più completo!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  3. SONO 11 Upupa!!

    Detenuto di 36 anni si impicca nel carcere di Foggia

    http://www.osservatoriorepressione.org/2012/02/detenuto-di-36-anni-si-impicca-nel.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io voglio sapere cosa fa questo "ricchissimo" ministro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  4. Altro che vigili bisogna stare! Ma l'opinione pubblica la formano giornali e televisioni, di cui ben pochi controcorrente. I movimenti popolari i partiti progressisti: ma questi non ci sono...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che questo governo, e quelli precedenti,hanno instaurato un sistema repressivo durissimo che spaventa, e a ragione, chiunque volesse ribellarsi!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  5. Situazione insostenibile...

    Paese dormiente, come afferma, Ornella.

    Sempre vigili e sempre informati, Upupa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' veramente una situazione insostenibile!

      Elimina
  6. Ogni giorno c'è una "pugnalata" verso i cittadini , gli onesti , i pensionati, precari ,le famiglie monoreddito , chi ha perso il lavoro, ecc ecc .
    Le notizie (nel tuo post ) dei Lusi , ospedali , l'aquila , sono le pugnalate !!!
    ciao , mi piace il post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fino a quando resisteremo????????????

      Elimina
  7. Però, non mi ero accorto che le due prime frasi di questo post sono modifiche alla nostra Costituzione. Ma quando l'hanno modificata? Forse io non c'ero ma se c'ero dormivo? Bando agli scherzi, hai ragione al 1000x1000, stiamo sprofondando.
    L'ultima perla di notizia gli stipendi dei nostri (???) manager pubblici: c'è un abisso tra i loro e quelli degli altri paesi in Europa, addirittura più di Obama. Vergogna!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo...non vorrei aver ragione...ma purtroppo!!!!!!!!!!

      Elimina
  8. I redditi dei ministri? è una vergogna, chi tanto e chi niente .Si ostinano a non pubblicarli per che è uno schiaffo alla miseria .Hanno chiesto quasi tutti la proroga, da quelli disponibili ci si aggira intorno ai 200 300 mila annuali. Per non parlare di una catena di proprietà. si insomma... poveri cristi .
    E monti? che vada aff...Io piuttosto che chiamarlo governo Monti lo chiamerei governo Berlusconi, per che i lori programmi portano nella stessa direzione cioè quella che uccide i i più poveri e aiuta i paperoni.Come ha detto bene Di Pietro in una recente trasmissione :Italia salva ma gli italiani morti di fame. Mi dispiace dirlo : Così va a... finire. ciao Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carissima ...ormai la strada è quella!!!!!!!!!!

      Elimina